Demea Eventi Culturali

 4,878 total views,  13 views today

Demea Eventi Culturali

DIAMO VOCE AI LIBRI

La scuola è imparare quello che non sapevi nemmeno di non sapere.
(Daniel J. Boorstin)

Lavoriamo Con e Per le Scuole!

Scopri le sezioni dedicate alle scuole!
Troverai tutti i testi disponibili di ogni Autore presente sul nostro catalogo, già selezionati per fascia d’età.

Scegli l'Autore, il testo o il progetto che hai in mente per la tua classe, noi penseremo ad organizzare un confronto con l'Autore perfetto per i tuoi studenti!

Primaria

In questa pagina potrai trovare un elenco delle opere disponibili adatte a coinvolgere ed intrattenere gli studenti delle scuole primarie.

Secondaria I grado

In questa pagina potrai trovare un elenco delle opere disponibili adatte a sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di I grado

Secondaria II grado

In questa pagina potrai trovare un elenco delle opere disponibili adatte a sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di II grado

Scopri la trama del romanzo legato al progetto “Cetti Curcino” di Massimo Maugeri (La Nave di Teseo)

Scopri il Progetto "Scrivi a Cetti"
dedicato alle classi secondarie di II grado

“Cetti Curfino” è un romanzo, apprezzato dalla critica e dal pubblico dei lettori, che affronta tematiche e problematiche di grande attualità: la ricerca di una forma di riscatto attraverso la scrittura (e la lettura), la “condizione femminile” e gli abusi sessuali, la mentalità clientelare, il concetto di giustizia, la vita in carcere, la sicurezza sul lavoro e le cosiddette “morti bianche”, la disoccupazione dilagante, la piaga delle slot machine illegali, i quartieri “a rischio” presenti all’interno di molte delle nostre città.

Il romanzo è stato presentato più volte all’interno delle scuole con conseguente dibattito e coinvolgimento degli studenti. Il presente progetto nasce proprio in seguito agli stimoli ricevuti dagli stessi ragazzi, che hanno mostrato grande interesse sulle tematiche trattate e il desiderio di esprimere le riflessioni che il libro ha suscitato in loro.

Chi è “Cetti Curfino”?

Si tratta di un personaggio letterario che potremmo considerare come “doppio”: carnefice e vittima allo stesso tempo. È una donna di quarant’anni che si trova in carcere (dunque ha commesso un reato ed è colpevole) per via di un susseguirsi di situazioni disperate legate alla sua condizione sociale disagiata aggravata dallo stato di vedovanza e, paradossalmente, dalla sua bellezza (dunque è anche vittima).

All’interno del romanzo assume importanza centrale la lettera che Cetti Curfino scrive al commissario di polizia che l’ha arrestata.

Ed è proprio sull’idea della “lettera” che si basa il presente progetto indirizzato ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, con l’obiettivo di coinvolgerli invitandoli a scrivere – a loro volta – lettere proprio alla protagonista della storia: Cetti Curfino.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Entra a far parte della casa di Demea Eventi Culturali!

Massimo Maugeri
Cetti Curfino
Un giornalista giovane e spiantato, Andrea Coriano, entra in un carcere per incontrare una detenuta, Cetti Curfino. Gli si pone davanti una donna prorompente, labbra carnose, corpo colmo, occhi che rivelano abissi. Andrea ha letto la storia di Cetti sui quotidiani: una donna semplice, un marito che muore mentre lavora in nero, un figlio da sistemare e una lenta discesa nelle viscere di una società che sa essere molto crudele. Un caso che ha fatto molto parlare ma che adesso sta per spegnersi, ingoiato da altri clamori. Il giornalista ha subito creduto che la sua storia andasse raccontata e ora che se la trova lì capisce di non essersi sbagliato.
Chi è Cetti Curfino? Qual è la storia che l’ha portata in carcere? Sarà in grado di aprire a lui – giornalista alle prime armi – la propria vita, i percorsi oscuri che l’hanno condotta fin lì? Andrea non ha molte armi professionali in tasca, e nemmeno molti strumenti di seduzione, in verità, ma la voce di Cetti, però, non gli dà tregua: vibrante nel suo italiano imperfetto, sembra salire dalle profondità della terra di Sicilia.